Pubblicazioni

Come scegliere la Baby Sitter - articolo in BuonIDEA, rivista di informazione del Gruppo Poli

  • Per saperne di più


  • ECCOLA!

      Laddove gli adulti non vedono nulla, i bambini possono vedere universi. Può una famiglia essere rappresentata da una serie di piccoli tondi? Si direbbe di no, essendo adulti. Ma se si è bambini, e qualcuno ci chiede un disegno della nostra famiglia, si può anche vederla così. Un incontro tra un adulto e un bambino, e tra due visioni diverse. Laddove gli occhi dell'uno vedono dei semplici buchi, quelli dell'altro riescono a immaginare infiniti mondi.

      Un libro essenziale e visionario, che diventa per il bambino un'esperienza tattile e visiva, e lo invita all'esercizio dell'astrazione e dell'immaginazione. Una storia sulla capacità di andare oltre e di vedere attraverso.

      Temi: famiglia, fantasia, capacità di astrazione.

      È disponibile il quaderno pedagogico correlato "Famiglie, colori e carta bianca - Pensieri e pratiche per guardare le famiglie dal punto di vista dei bambini" di Marco Ius, Marzia Saglietti, Serena Olivieri.

    • Per saperne di più


    • FAMIGLIE, COLORI E CARTA BIANCA

      Pensieri e pratiche per “guardare” le famiglie dal punto di vista dei bambini.

      Può una famiglia essere rappresentata attraverso dei buchi? Siamo davvero in grado – come genitori, professionisti dell’educazione e della cura – di ascoltare i bambini, anche molto piccoli di età, quando ci parlano della loro famiglia? Sappiamo essere aperti alle tante modalità di “fare famiglia” che ci porta il bambino? Come dare carta bianca e colori alle narrazioni dei nostri interlocutori? Come possiamo promuovere contesti e occasioni di incontro dei bambini in situazioni di vulnerabilità socio-familiare? Come fare ciò condividendo il compito educativo con i genitori e la famiglia allargata? E come ampliare i nostri strumenti di ascolto delle famiglie tout court?

      Sono questi alcuni fra i tanti interrogativi ai quali, in linea con la prospettiva della co-educazione e della psicologia culturale delle famiglie e in un contesto di scambio interdisciplinare e di esperienze professionali, il Quaderno “Famiglie, colori e carta bianca” cerca di rispondere. Come l’albo, che si rivolge a bambini a partire dai 2 anni di età, anche il Quaderno può essere uno strumento per interagire con la prima infanzia fino all’età adulta.

      Il lavoro tra l’Università degli Studi di Padova e Kite Edizioni, iniziato con Anch'io vado a scuola e con Il Pentolino di Antonino, continua presentando un albo illustrato inedito e un quaderno pedagogico tra loro interdipendenti, frutto della collaborazione con il Centro Ricerca e Sviluppo della Comunità Murialdo del Trentino Alto Adige. Albo e quaderno possono essere acquistati e utilizzati sia insieme che separatamente, per offrire a genitori e operatori che lavorano con le famiglie (insegnanti, educatori, psicologi, assistenti sociali ecc.) uno strumento utile per ascoltare come i bambini raccontano e rappresentano la loro famiglia e per co-educare al familiare.

      In questo quaderno pedagogico il lettore troverà:
      una cornice teorica circa i concetti di ascolto e famiglia;
      una lettura riflessiva della storia di "Eccola! " che evidenzia i nuclei psicopedagogici in essa contenuti;
      una cornice di senso per attività e piste operative per utilizzare Eccola! in vari contesti;
      una bibliografia corredata da una lista di albi illustrati da poter proporre ai bambini e ai genitori.

    • Per saperne di più


    • APPRENDERE INSIEME L'AFFIDAMENTO : UNO STRUMENTO DI CURA DELLE INTERAZIONI FRA AFFIDATARI E MINORI IN RETE

      Di Marzia Saglietti, Serena Olivieri

      In animazione sociale: esperienze e prospettive, A.43: n. 272 (2013:apr), p.92-101

      Contenuti: trasformazione della strumentazione educativa, nel campo dell'affido, da progettualità educative individualizzate centrate sulla storia e sulle problematiche del minore a progetti centrati sulla famiglia. Presentazione dell'esperienza de Il filo e il nodo di Trento. Dal Pei al Peaf.

    • Per saperne di più


    • TESI LAUREA

    • Famiglia d'affetto, voci di chi vive l'accoglienza


    • TESI MASTER

    • Cappuccetto rosso nel bosco” narrare storie: fare esperienze resilienti